Consigli

TUTTOASTA – I difensori

asta fantacalcio difensori



Pronti per l’asta fantacalcio pre-campionato?

Iniziamo ad analizzare i calciatori del reparto difensivo.

I BIG: Partiamo dalle certezze.

Bonucci: Dopo l’estate movimentata dal trasferimento in rossonero, il difensore ex Juve è pronto a dimostrare tutto il suo valore anche lontano da Buffon e compagni. Leader indiscusso e capitano, non mancheranno i bonus, difficilmente sbaglia partite e scende sotto il 6 in pagella.

Alex Sandro: Probabilmente uno dei migliori terzini in circolazione, instancabile, la corsa e il dribbling sono i suoi punti di forza ma non gli manca la conclusione e la tecnica per cercare il Pipita che sicuramente sfrutterà i suoi cross. Da considerare il turn-over di Allegri specialmente se dovesse arrivare Spinazzola, che è sicuramente più insidioso di Asamoah.

Caldara: Proveniente da una brillante stagione con la Dea del Gasp, proverà a ripetersi comandando la difesa bergamasca. Sui corner è quasi una garanzia, 8 gol per lui l’anno scorso (doppietta al San Paolo), nonostante le cessioni dell’Atalanta, le sue ottime prestazioni non mancheranno anche quest’anno.

Conti: Altro talento sfornato dall’Atalanta, 8 gol per lui la scorsa stagione, gli inserimenti e le sovrapposizioni fanno di lui, in ottica fantacalcio, uno dei migliori colpi per il reparto difensivo. Il trasferimento al Milan può solamente evidenziare le sue doti.

Acerbi: Sempre stato una sicurezza per il reparto arretrato, pochi i bonus ma il voto in pagella è quasi sempre tra il 6 e mezzo e il 7, nonostante i risultati, non sempre positivi, del Sassuolo.

Manolas: Uno dei migliori centrali difensivi in circolazione, a capo del reparto difensivo della Roma, sopratutto dopo l’addio di Rudiger. L’unica nota negativa è qualche giallo eccessivo.

Rodriguez: Nuovo acquisto per il reparto difensivo rossonero, ottimo laterale di spinta con piedi educatissimi, i calci piazzati sono il suo forte, chissà che non batta anche i rigori.

Koulibaly: Centrale di stazza e potenza, con Sarri non salta neanche un minuto, pochi gol ma sempre attento in chiusura e interventi decisivi che fanno lievitare il fanta-voto.

SECONDA FASCIA:

De Vrij: Centrale di difesa della squadra di Inzaghi, ottime prestazioni durante la scorsa stagione, oggetto di interesse anche da parte della Juventus, quasi sempre positivo, il suo voto sta sempre tra il 6 e il 6 e mezzo. Peccato per i tanti infortuni che ne ostacolano la continuità.

Miranda: Per il terzo anno di fila, nonostante i cambi di allenatore, si conferma colonna portante della difesa dell’Inter. Quest’anno con Spalletti i nerazzurri troveranno una maggiore solidità difensiva che porterà anche lui ad un aumento di voti e prestazioni.

Ghoulam: Terzino di spinta, dotato di buona tecnica e un discreto mancino. I bonus non sono mancati durante la scorsa stagione, poche volte scende sotto la sufficienza nonostante soffra il turn-over di Sarri.

Romagnoli – Musacchio: Da prendere possibilmente in coppia, se Montella opterà per la difesa a 4 difficilmente giocheranno entrambi, il primo in vantaggio nelle gerarchie milaniste ma l’argentino potrebbe essere una sorpresa.

Chiellini: Sicurezza del reparto difensivo juventino, con l’assenza di Bonucci si caricherà sulle spalle la difesa bianconera, buone prestazioni, voti quasi sempre sopra la sufficienza ma paga la sua “irruenza” con dei gialli talvolta evitabili.

Albiol: L’anno scorso il Napoli ha perso punti decisivi a causa della sua assenza, ottimo centrale in coppia con Koulibaly, quasi sempre sul 6 ma l’età avanza e occhio al turn-over.

TERZA FASCIA:

Benatia: Con l’addio di Bonucci potrebbe trovare più spazio tra gli 11 titolari, non manca in zona bonus ma potrebbe soffrire il turn-over di Allegri, nonostante sia uno dei migliori centrali tra le file bianconere.

Zappacosta – Barreca: Entrambe ottime soluzioni per la fascia, tanta spinta e anche tanta attenzione in fase di copertura, voto prevalentemente sopra la sufficienza e ottimi assist che il Gallo Belotti sa come sfruttare.

Skriniar: Nella tournèe americana ha impressionato con le sue prestazioni, proveniente da un’ottima stagione alla Sampdoria, dovrà dimostrare di essere pronto per una big come l’Inter.

Widmer: Ennesima stagione al Friuli (ora Dacia Arena), ottimo in fase offensiva, ogni stagione riesce a portare assist vincenti e ottime prestazioni.

D’Ambrosio: Con Spalletti può migliorare le sue prestazioni che lo scorso anno non sono state tra le peggiori dell’Inter. Sicuramente arriverà qualche gol e qualche assist per Mauro Icardi.

Bruno Peres: In ritiro le sue prestazioni sono nettamente migliorate e sta impressionando tutti, persino Di Francesco, potrebbe essere l’annata buona per la sua rinascita, dopo la stagione scorsa in cui non ha brillato molto.

I volti nuovi:

Dalbert: Nuovo acquisto nerazzuro per la fascia sinistra, non deve far rimpiangere Nagatomo, è un esterno difensivo di ottima tecnica e buona velocità, potrebbe portare bonus e ottimi voti.

Kolarov: Volto nuovo anche per la Roma, ottimo laterale di spinta con piedi a dir poco educati, il suo mancino può far male sia sui calci piazzati sia da fuori area, senza considerare i possibili assist per Edin Dzeko, ex compagno al Manchester City.

Caceres: Dopo le tre annate con la Juventus è rimasto ai box ma quest’anno tenta il rilancio tra le file della neo-promossa Hellas Verona. Conosciamo le sue qualità: ottimo in fase di copertura e spiccate doti aeree.

Karsdorp: Una delle rivelazioni dello scorso campionato olandese, per garantirsi le sue prestazioni Monchi ha sborsato 14 milioni di euro, potrebbe essere una delle sorprese di questa Serie A.

Höwedes: Il colpo conclusivo del mercato juventino. Potrebbe tarpare le ali a Rugani e far retrocedere ulteriormente Benatia e Lichtsteiner nelle gerarchie con la sua duttilità, capace di farlo a stare a suo agio sia al centro della difesa sia sulla fascia.

Hai qualcosa da chiederci? Scrivici in privato sulle nostre pagine social:

Instagram
Facebook

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *