CalciomercatoConsigli

Porte girevoli in Serie A, i colpi last minute e gli scherzi del mercato. Ecco perchè meglio fare l’asta a settembre

Manca veramente pochissimo, si parla  di ore ormai, frenetiche per carità. È una corsa contro il tempo, dirigenti alla ricerca dell’occasione, del colpo last minute per infiammare i tifosi. Tra porte che si chiudono e conti alla rovescia, nel nostro campionato (e pensiamo un pò da per tutto) le porte anzi le maglie continuano a girare. IL colpo dell’ultimo giorno, per ora in attesa di possibili colpi di scena finali, lo ha messo a segno la Lazio.

Orfana di Keita, per tornare volare alto nella capitale, sponda Biancoceleste arriva, (un’ala che di “altezza se ne intende”) Nani (con la 7, si spera), il talentuoso esterno portoghese è pronto a colmare l’eredità del gioiello Africano, mettendo al servizio di Inzaghi esperienza internazionale e qualità. Possibile rinforzo anche in ottica fanta, visto che, il posto da titolare dovrebbe essere suo.

La Sampdoria invece pesca in casa Napoli, mettendo a segno un doppio colpo, per 22 milioni si aggiudica Strinic, e Duvan Zapata. Per quest’ultimo dopo un estate calda di mercato arriva sul gong la sua sistemazione, dopo che i giornali lo accostarono a varie destinazioni.

Pallino di molti fantallenatori, che ansiosi alla finestra attendevano notizie dal mercato. Al Sassuolo sarebbe stato sicuro di un posto con continuità così come a Udine lo scorso anno.

A Genova, sponda Blucerchiata la concorrenza avanti è alta, e il posto sarà da giocare, la qualità offensiva della doria è alta, con Caprari e Quagliarella su tutti. Da punto fermo delle vostre fantarose a possibile pedina di ballottaggio, sono gli scherzi del mercato che cambia e stravolge tutto.

Chi lo ha già in rosa, non se ne liberi certamente, rimane sempre un grande attaccante, per chi invece (come Noi), deve fare ancora l’asta faccia delle valutazioni e se ci fossero occasioni migliori di non esitare.

L’inter invece, si regala un ultimo colpo, quell’esterno offensivo tanto inseguito e corteggiato. Il sogno nel cassetto , in principio era Di Maria, (chiuso troppo in fretta), poi il turno di Keita, corteggiato a lungo da Ausilio e co. ma destinato ad essere un passeggero amore estivo. A Milano, a meno 24h dalla fine dei giochi arriva Karamoh, esterno classe 98 in forza al Caen. Classico esterno offensivo francese, buona tecnica, e velocità come caratteristica principe per fare male alle difese.

Nelle gerarchie di Spalletti ovviamente parte dietro, la fascia in zona bonus, è di Candreva, solo se ad un prezzo di saldo (molto basso per capirci, non oltre i 7-8) potreste puntarci.

Un altro colpo di mercato, che potrebbe anzi togliamo il condizionale, cambia le cose per il nostro pianeta fantacalcio, lo ha messo a segno la Fiorentina, che porta a casa Cyril Théréau, 12 gol, e numeri record lo scorso anno, a Udine, dove era al centro del progetto e poteva esprimersi con continuità, testimonianza le 35 presenze della stagione scorsa.

Sotto la fiesole cambiano gli scenari, chi ci aveva già puntato,e già si gustava un altra annata di bonus, con un inizio promettente ( 2 gol nelle prime 2), non aveva fatto i conti con un mercato che non si ferma e muove pedine. Altro elemento da non sottovalutare, il Francese non andrà più dal dischetto, come a Udine, quindi un rigorista in meno. Da capire poi, la collocazione tattica nello scacchiere di Pioli, insomma vi capiamo, e ci verrebbe da dire (sperando di sbagliarci, ma perche ci hai fatto questo Cyril?).

A cercare di colmare il grande vuoto lasciato in Friuli, sponda Udine, dove in quella realtà il francese faceva la differenza, arriva un giramondo della nostra Serie A. L’ex granata Maxi Lopez, arriva a Udine, con la voglia di tornare a sorridere e segnare.

La Juve invece, si muove come sempre, con calma senza far rumore, con acquisti mirati e di qualità. A rinforzare la retroguardia Bianconera arriva, granito Tedesco, Benedikt Höwedes. Porta con sè una grande esperienza internazionale, un mondiale con la Germania e una grande duttilità tattica, visto che può ricoprire due ruoli, terzino destro e centrale. Sarà molto utile per Allegri, che era alla ricerca di un jolly difensivo, qualità e quantità per proteggere Buffon  sia al centro che a destra, anche in ottica fantacalcio potrebbe essere una preziosa risorsa nella vostra rosa.

In attesa di un possibile ultimissimo colpo in mediana per i Campioni d’italia, o un  ciliegina finale sulla torta Rossonera, Milan che di solito è molto attivo nelle ultime ore di mercato (con i famosi “giorni del Condor, erano altri tempi, quanto ci manchi Adriano), Il mercato non si ferma, porte girevoli, maglie che cambiano, fantallenatori alle prese con titolari smarriti, alla ricerca di bonus. Per questo noi consigliamo, da sempre l’asta post chiusura del mercato, per evitare spiacevoli sorprese.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *