Flop11

FLOP 11 – 7a giornata Serie A TIM



Altro giro, altra corsa. Questo vuol dire altra Flop 11, ecco i peggiori della settima giornata.

A. Consigli (Sassuolo) 0,5: Subisce la Lazio nonostante i suoi fossero partiti bene.

C. Biraghi (Fiorentina) 4,5: Il momentaneo vantaggio gli da una sicurezza irrisoria, capace di fargli commettere errori letali.

L. Rossettini (Genoa) 4,5: Su Palacio perde la concentrazione e fa subire gol. Peccato.

C. Molinaro (Torino) 4: Procura un rigore opinabile al Verona in un momento delicato della partita, rendendo vani i primi 70′ di gioco.



H. Calhanoglu (Milan) 4: Nullo. Poi il doppio giallo per un’entrata killer.

L. Biglia (Milan) 4,5: Non trova la sua dimensione in partita, causando uno squilibrio a favore dei capitolini.

L. Mazzitelli (Sassuolo) 4: Luiz Alberto lo fa impazzire dopo i primi 30′.

E. Barreto (Sampdoria) 5: Lascia la squadra in 10, facendola soccombere anche grazie alla sua assenza.

L. Pavoletti (Cagliari) 5: Speravamo in un gol dell’ex, non è stato presente nelle pochissime azioni d’attacco.

P. Pellegri (Genoa) 5: L’enfant prodige purtroppo non è immune dalla sconfitta sottotono dei liguri.

P. Dybala (Juventus) 2: Sarebbe potuto essere stato in top, con un bel 9 o 10, ma non è sempre il momento della Joya. (Citando De Gregori, per il futuro: “Nino non aver paura, di sbagliare un calcio di rigore, non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore, un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia…”)

Questi erano i nostri Flop per questa settimana, alla prossima.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *