Flop11

FLOP 11 – 8a giornata Serie A TIM

Altro giro, altra corsa. Questo vuol dire altra Flop 11, ecco i peggiori dell’ottava giornata.

S. Handanovic (Inter) 2,5: Paga ad un prezzo troppo caro un’autogol involontario, che non ostacola la vittoria della squadra.

L. Antei (Benevento) 3,5: Lascia in 10 in quella che poteva essere la partita della svolta.

B. Salamon (SPAL) 3: Sbaglia tutto, anche la marcatura su Palacio.

R. Rodriguez (Milan) 4,5: I tifosi interisti non hanno mai gioito così tanto per un’azione di un Ricardo del Milan, peccato per la discreta prestazione fino a quel momento.

D. Cataldi (Benevento) 5: Assente, non dialoga coi compagni a cui fornisce pochi palloni.

M. Valoti (Verona) 5: La controparte scaligera di Cataldi, solo che si trova dalla parte dei vittoriosi.

D. De Rossi (Roma) 4,5: L’assist sarebbe pure perfetto, peccato che compagno e porta siano quelle sbagliate, Capitan DDR, si rifarà.

L. Biglia (Milan) 5: Totalmente estraneo al gioco del Milan, deve svegliarsi.

D. Berardi (Sassuolo) 5: Non sembra quel ragazzo che aveva fatto innamorare le big, Mimmo Berardi è ufficialmente in crisi d’identità.

K. Lasagna (Udinese) 5: Avrebbe potuto riaprire la partita, non l’ha saputa sfruttare.

P. Dybala (Juventus) 2: Recidivo sul dischetto. Paga la responsabilità di una Juve Dybala-Centrica in campionato, ma il secondo errore su due, non ledono l’immagine ed il talento del giocatore. Provaci ancora Paulo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *