Consigli

Preview 12a giornata – 3IN e 3OUT

fantacalcio serie a tim consigli preview juventus immobile gomez luis alberto nainggolan roma juventus inter milan lazio napoli hamsik skriniar lapadula sampdoria genoa derby higuain

Ultimi dubbi di formazione, ecco una preview su chi lanciare e chi far riposare per la prossima giornata di Serie A TIM:

 



 

Bologna-Crotone:

3IN: Di Francesco, Palacio, Stoian.

3OUT: Simic, Crisetig, Pavlovic.

La 12a giornata di Serie A TIM si apre al Renato Dall’Ara di Bologna che ospiterà il Crotone. Torna Palacio dall’infortunio ed è da mettere, come Verdi, Di Francesco e anche il povero Destro, che sta trovando poco minutaggio ma potrebbe finalmente sbloccarsi; nel Crotone gli unici segnalabili sono Cordaz e Stoian, sempre protagonista di prestazioni positive. Meglio evitare Simic e Pavlovic, che sono in ballotaggio e potrebbero non giocare, stesso discorso per Crisetig del Bologna.

 

Genoa-Sampdoria:

3IN: Lapadula, Caprari, Strinic.

3OUT: Viviano, Zukanovic, Bereszynski.

Pioggia permettendo, al Ferraris di Genova andrà in scena il Derby della Lanterna, tutto colorato di rosso-blù. Scelte delicate, noi sconsigliamo Viviano perchè a rischio multi-malus e Bereszynski, nel Genoa meglio evitare Zukanovic, Rosi. Dentro invece Lapadula, sta trovando continuità nel minutaggio e con la sua fame potrà dare carica all’ambiente genoano; nella Samp vediamo in forma Strinic, con Quagliarella e Zapata punti fermi. E poi Caprari, che sia proprio lui l’uomo derby?

 

Inter-Torino:

3IN: Skriniar, Handanovic, Ljajic.

3OUT: Miranda, N’Koulou, Moretti.

L’anticipo delle 12.30 vede protagoniste Inter e Torino, alla Scala del calcio. Partita tutt’altro che scontata, potrà essere decisiva la solita difesa nerazzurra, contro un attacco che mette paura; dentro Skriniar e Handanovic, meno consigliato Miranda perchè a rischio amminizione e in diffida. Nel Toro da sottolineare Ljajic, capace di inventare e mettere palloni importanti per Belotti e compagni. D’altro canto la difesa granata sarà messa sotto pressione, con Icardi non si scherza: evitabili N’Koulou e Moretti.

 

Cagliari-Verona:

3IN: Pavoletti, Ionita, Cerci.

3OUT: Farias, Caracciolo, Bessa.

Al Sant’Elia di Cagliari sfida delicata per punti salvezza. Sono consigliati gli attaccanti, quindi ok Pavoletti e Sau (giocherà titolare secondo le parole di Lopez), va bene anche Ionita, Joao Pedro è rigorista e si mette. Nel Verona molto in forma Cerci, Kean non ci sarà quindi spazio a Pazzini che segna solo su rigore. Turno di riposo per Farias che parte dalla panchina; Caracciolo e Souprayen sono gli anelli deboli della difesa veronese, mentre Bessa non è convocato, non schieratelo.

 

Chievo-Napoli:

3IN: Hamsik, Mario Rui, Mertens.

3OUT: Dainelli, Gamberini, Sorrentino.

A Verona il Chievo ospita la capolista. Partita di facile lettura seppur dopo un impegno infrasettimanale per il Napoli, ma i big si mettono tutti: Mertens, Insigne, Callejon, Zielinski e Hamsik, tutti dentro specialemente il capitano che con il Chievo ha un buon feeling. Per l’infortunio di Ghoulam potrà giocare Mario Rui, è il momento di metterlo. Nel Chievo si salveranno in pochi, forse Birsa e Inglese, da evitare la difesa in blocco e Sorrentino.



 

Fiorentina-Roma:

3IN: Nainggolan, Chiesa, Dzeko.

3OUT: Sportiello, V.Hugo, Gonalons.

Nel galà del Franchi, qualità e bel gioco si incrociano nella partita clou della 12esima. Gli ospiti, i giallorossi vivono un periodo scintillante. La voglia è di continuare a cavalcare l’onda. Dentro con l’artiglieria pesante. C’è bisogno del ninja. Tante buone prestazione, pochi bonus. Radja vede viola però, e si trasfroma. Anche Edin vuole tornare a gonfiare la rete, dopo un piccolo digiuno di 5 giornate. Ha fame, mettetelo. Nelle fila di casa, contro la difesa meno battuta d’italia, la qualità di Chiesa può aprire le maglie del muro giallorosso.

Evitare la retroguardia toscana. Il tridente romanista sarà un brutto cliente per la difesa casalinga. Hugo e anche Sportiello potrebbe passare un pomeriggio non proprio tranquillo. Nella Roma, è Gonalons uno dei pochi ancora apparso fuori forma. Meglio altre scelte.

 

Juventus-Benevento:

3IN: Szczesny, Marchisio, Higuain.
3OUT: Brignoli, Antei, Memushaj.

Tutto contro niente. È l’ossimoro del nostro calcio. Chi vince tutto da anni, chi ancora alla ricerca del primo punto in Serie A. Allo Stadium sembra già tutto scritto. Poche invenzioni, niente dubbi. Out, il pacchetto difensivo campano. Brignoli contro il poker d’assi bianconero. Basta questo. Anche Antei, ma in generale tutto i giocatori del Benevento sconsigliati per questa giornata. Unica scommessa da poter rischiare, Ciciretti. All in con la Juve. In blocco. A partire dai pali. Difficilmente arriveranno pericoli dalle parti di Szczesny. Poi un gradito ritorno. Il principino torna dal 1’min pronto a riprendersi la mediana della sua signora. Avanti pochi dubbi. Il Pipita è tornato.

 

Lazio-Udinese:

3IN: Bastos, L. Alberto, Fofana.
3OUT: A. Adnan, M. Lopez, Bizzarri.

9 vittorie di fila. L’aquila vuole la decima. Contro i friulani, tra il dubbio Immobile e la voglia di non fermarsi. Dentro con i più in forma, ma in generale quasi tutti i biancocelesti in questo momento sono usato sicuro. Bastos dietro è roccia su cui contare. Avanti spazio alla fantasia di Luis Alberto. A Roma è nata una stella. Negli ospiti la corsa e i muscoli di Fofana, potrebbero essere una risorsa per la banda Del neri. Ha anche il tiro da fuori. No a Bizzarri, la Lazio vola e segna (tanto). Le fasce terreno di conquista per i capitolini, fuori Adnan. Avanti Maxi Lopez potrebbe ritrovarsi chiuso nella morsa di De Vrij e soci.

 

Atalanta-Spal:

3IN: Palomino, De Roon, Antenucci.
3OUT: Paloschi, Mattiello, Salamon.

La Dea formato Europa, torna nelle mura amiche. Difficilmente sbaglia nel proprio prato. La Spal, sembra poca cosa per i ragazzi del Gasp. Palomino è la sopresa di stagione. Un altra invenzione del mister. Affidabilità e buone uscite palla al piede. Manca ancora la prima gioia.. chissà. In mezzo la qualità e il tiro di De roon, possono essere armi per partite come queste. Degli ospiti, la copertina se la prende Mirko Antenucci, che con i suoi spunti sta cercando di trascinare i suoi. Male la difesa. Salamon non convince, Mattiello può soffrire sulle fasce, la spinta di Spinazzola.

 

Sassuolo-Milan:

3IN: Borini, Bonucci, Kalinic.
3OUT: Acerbi, Sensi, Zapata.

Ultima chiamata per Mister Montella. So affida ancora al 3-4-2-1.
Il jolly per salvare la panchina, l’areoplanino lo può trovare nella voglia e nella spinta di Borini, sempre uno dei più positivi nelle ultime uscite. Poi il capitano. Il grande ritorno. L’assenza dovrebbe avergli fatto bene, la mente più libera. Tutti rivogliamo il vero Leo. A partire da domani. Avanti mancano i gol ai rossoneri. Il 9 di Kalinic deve togliere i fantasmi e portare 3 punti e più 3.

Negli emiliani a sopresa si può lasciar fuori Acerbi. Non vive un momento di grande forma e potrebbe soffrire le spallate di Kalinic. Peluso invece ha un dirimpettaio non proprio simpatico. Suso vuole accendere la luce, meglio evitare. Così come Sensi, dopo il regalo ad Allan, non ci sembra l’occasione giusta per rilanciarsi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *