Top11

TOP 11 – 16a Giornata Serie A TIM

S. Sorrentino 8: Dopo il pomeriggio di vacanza del S. Siro, il portiere veronese torna versione superman. Cala la saracinesca, e para tutto. La roma riesce spesso a sfondare le maglie della difesa casalinga, ma sbatte contro il muro 70 clivense. Tiene a galla i suoi, petto in fuori e porta chiusa.

E. Goldaniga 10: La prima volta non si scorda mai. È tempo di festeggiamenti in casa sassuolo, arrivano 3 punti vitali. L’aria per respirare la regala il centrale ex Palermo.

M. Caceres 9,5: La tecnica non è di competenza strettissima del ruolo. Sale, gioca, e segna. Arriva il secondo centro stagionale per l’urugagio, che chiude il contropiede perfetto. Sinistro in diagonale e palla in biglia.

A. Masiello 9,5: È la gioia inaspettata, quella del martedì sera. Il posticipo di Marassi regala il guizzo dell’atalantino. Masiello lo trovi lì, Sempre lì, nel mezzo, a lottare. Granito.

J. Ilicic 11,5: Nella classe dei migliori, gli fa compagni il compagno di scuderia. Alla Dea vanno di corsa, Josip illumina con le sue giocate e trascina i suoi. Manca il Papu, e il serbo si traveste da 10. Prima assiste per la testa di Masiello, poi riceva da Petagna e in area con il piede sordo trafigge Perin per il sorpasso. L’oro di Bergamo.

L. Alberto 10: È un talento. Un fenomeno. Anche nella sconfitta al veleno della sua lazio, è l’ultimo a mollare. Ci mette il cuore e la classe, per provare a riaprirla. Tocco morbido sull’uscita di Sirigu e sfera ad accarezzare l’angolino. L’aquila perde ma lui non smette di volare.

A. Barak 9,5: Nell’Udinese tornata a splendere dopo la cura Oddo, il centrocampista ceco ha puntato il mirino sulla porta avversaria. Dal sinistro del classe 94 arriva il terzo sigillo stagionale.

G. Bonaventura 13,5: Il diavolo torna a vincere, Jack a brillare. Di testa e di piede, è la doppia che regala i 3 punti ai rossoneri. Ringhio va in all-in con il suo jolly. Ben tornato Jack.

A. Cerci 10: Rigore, procurato e trasformato. Sinistro chirurgico e palla in buca. Serve di più però, da lui ci si aspetto ancora tanto.

M. Politano: È un altro mancino a finire nei migliori della classe. L’esterno neroverde è ossigeno per i suoi. Assist e perla d’autore a sigillare il match. Magic Poli.

F. Quagliarella 13,5: 117 in Serie A. 9 in stagione. 5 assist. I numeri sono in media scudetto. Eta beta, ha dimenticato i giorni bui, e ha voglia di recuperare i gol persi per strada. A Cagliari arriva la doppietta che illude la Samp. Nove centri stagionali, ad un passo dall’ennesima stagione in doppia cifra, come sempre. Il miglior marcatore della Serie A, in attività forse basta questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *