Consigli

PREVIEW 18a Giornata: 3 IN e 3 OUT

consigli fantacalcio

Si riparte con i nostri consigli.
3 IN e 3 OUT per la 18a Giornata di Serie A.



CHIEVO – BOLOGNA

3IN: SORRENTINO, INGLESE, DONSAH

3OUT: TOMOVIC, MASINA, OKWONKO

Nei padroni di casa sì al portierone veronese in forma superman. Contro la Roma ha preso tutto, in casa è garanzia, da rinconfermare, così come Inglese voglioso di lasciare con gol la sua ormai prossima ex casa, per approdare al napoli. Negli emiliani uno dei più in forma è il centrocampista ganese. La sua tecnica potrebbe essere la chiave contro la fisicità del centrocampo avversario

Il difensore clivense sta vivendo una stagione horror, meglio evitare. Masina invece sembra un lontano parente della versione brillante delle scorse stagioni, anche l’attaccante Bolognese è preferibile lasciarlo fuori, la difesa del chievo è esperta e concede poco

 

CAGLIARI – FIORENTINA

3IN: BARELLA, JOAO PEDRO, VERETOUT

3OUT: WAN DER WIEL, FARIAS, ANDREOLLI

Si al talentino sardo. Giocatore vero ormai, che sta prendendo anche feeling con il gol, va messo anche con le big. Occasione anche per Joao Pedro, che in casa si trasforma. I 5 delle trasferte diventano 7, nelle mura amiche. Il talento non manca. Non manca nemmeno al centrocampista viola, ormai pilastro della nuova fiorentina di Pioli.

Sconsigliata la retroguardia in toto dei padroni di casa. L’olandese oggetto misterioso fin qui, Andreolli ha brutti clienti. Chiesa e Therau su tutti. Anche Farias, da evitare se avete alternative migliori, non è l’impegno più facile per far bene

 

LAZIO – CROTONE

3IN: DE VRIJ, LUCAS LEIVA, IMMOBILE

3OUT: CORDAZ, AJETI, CECCHERINI

Sono la spina dorsale dei biancocelesti. Partendo da dietro il centrale olandese è usato sicuro, anche 3 centri per lui. Il centrocampista invece splendida sorpresa nell’ingranaggio laziale. Poi c’è Ciro, che torna dopo la squalifica, i numeri parlano per lui. Va messo tutta la vita

Impegno quasi proibitivo per i calabresi, evitare portiere e difensori annessi

 

GENOA – BENEVENTO

3IN: LAXALT, PANDEV, CICIRETTI

3OUT: LUCIONI, MEMUSHAJ, ARMENTEROS

Più che uno spareggio salvezza, sembra la sentenza definitiva, anzi la condanna alla serie cadetta per gli ospiti. Nella non imperofabile difesa ospite, le incursioni e il dribling di Laxalt si potranno infilare e far male, così come la qualità di Pandev, se non lo mettete ora mai pià. Nei campani da salvare solo il 10, l’unico in grado di accendere quel poco che è rimasto

Evitare di schierare giocatori giallorossi, partendo dalla difesa. Uno per ruolo, Memushaj stagione da 4, Armenteros troppo solo.

 

NAPOLI – SAMPDORIA

3IN: ALLAN, INSIGNE, CAPRARI

3OUT: MARIO RUI, BARRETO, RAMIREZ

Gli azzurri sono tornati a correre. Uno dei suoi polmoni è il centrocampista brasiliano. Sempre voti alti, e qualche bonus, impossibile lasciarlo fuori. Stesso discorso per Lorenzinho, che quando sta bene, Sarri non lo toglie mai, si accende lui, torna la magia. Negli ospiti contro i colossi della difesa azzurra si può provare l’azzardo del talentino Caprari.

L’esterno di Sarri ha la difficile eredità di non far rimpiangere il collega Ghoulam. La forma però ancora non è delle migliori. Barreto no, impegno difficile contro il centrocampo super del napoli. Sconsigliato anche Ramirez, non è partita per le sue caratteristiche

 



SASSUOLO – INTER

3IN: BROZOVIC, GAGLIARDINI, CANDREVA

3OUT: PELUSO, LIROLA, MISSIROLI

Dopo i 3 punti lasciati per strada contro l’udinese la banda Spalletti cerca gol e 3 punti. Si al talento ad intermittenza di Brozo, contro la leggera difesa neroverde può essere una soluzione. Anche Gagliardini merita una chance. Intoccabile Candreva, miglior assist man del campionato

Fuori tutto il pacchetto arretrato casalingo. L’attacco inter fa paura, meglio fare altre scelte.  In mezzo Missiroli potrebbe cadere nel palleggio di Borja e compagni

 

 

SPAL – TORINO

3IN: LAZZARI, BASELLI, EDERA

3OUT: FELIPE, SALAMON, VALDIFIORI

Nei padroni di casa, uno dei pochi a salvarsi quasi sempre è l’esterno biancoazzurro. Corsa talento, e buoni voti, si può mettere anche con squadre più forti. Si a Baselli, e una possibile sorpresa il giovane Edera, a segno due volte di fila contro le Romane. A partita in corso, il suo mancino potrenne far male, ancora. Ovviamente copritevi con un titolare

Difesa casalinga un pò troppo allegra. Nel Toro, Valdifiori ancora troppo assente

 

UDINESE – VERONA

3 IN: BARAK, JANKTO, ROMULO
3 OUT: KEAN,HEURTEAUX, ALI ADNAN

Si affrontano le squadre che hanno asfaltato Milano, l’Udinese si è imposta a San Siro contro l’Inter che non aveva mai perso in questo campionato, mentre il Verona ha umiliato il Milan con un sonoro 3-0. Due ottimi momenti di forma, soprattutto la squadra di Oddo che vanta due gioielli in mezzo al campo, Jankto e Barak stanno davvero facendo la differenza e sfornano bonus a raffica, da mettere. Il Verona sembra aver trovato la quadratura per provare a giocarsi la salvezza, Romulo è indemoniato e potrebbe vincere il duello con Ali Adnan. Hertaux è fortemente sconsigliato, l’Udinese attacca e lui potrebbe soffrire la velocità dei talenti friulani. Un altro che può soffrire la partita e la fisicità dei difensori bianconeri è sicuramente Kean, è anche in ballottaggio con Pazzini, evitatelo.

 



MILAN – ATALANTA

3 IN: CUTRONE, ILICIC, GOMEZ
3 OUT: ABATE, MONTOLIVO, HATEBOER

Partita che sa di Europa, l’Atalanta ha dimostrato di essere in forma pareggiando contro un’ottima Lazio, mentre il Milan è reduce dalla sonora sconfitta di Verona contro l’Hellas. È uno scontro diretto ed entrambe le squadre devono vincere per non perdere il treno Europa League. Il Milan scricchiola e lo scontro Abate-Gomez può fare la differenza in positivo per i bergamaschi, che hanno a disposizione anche l’estro di Josip Ilicic in una forma mai vista prima, schieratelo senza alcun dubbio. Montolivo ed Hateboer sembrano essere i meno in forma delle due squadre, quindi evitate di schierarli in una partita delicata come questa. Sembra in rampa di lancio Cutrone che sente la fiducia di Gattuso e potrebbe partire titolare a discapito di un Kalinic sottotono, sarebbe un’ottima scommessa.

 

JUVENTUS – ROMA

3 IN: BENATIA, COSTA, KOLAROV
3 OUT: DE SCIGLIO, STROOTMAN, DE ROSSI

La storia parla chiaro, quando la Roma ha giocato allo Juventus Stadium ha sempre perso, probabilmente la partita più complessa della stagione dei giallorossi che si trovano a fronteggiare una Juventus che ha ripreso smalto e consapevolezza dei propri mezzi. La retroguardia bianconera sembra essere tornata ai livelli degli anni passati e ha iniziato a concedere pochissimo, Benatia è in forma smagliante e in questa partita da ex di certo vorrà fare bene, rischioso invece schierare De Sciglio, che nella sua fascia troverà l’asse Kolarov-Perotti. Con l’assenza quasi certa di Mario Mandzukic, Mr. Allegri darà spazio a Douglas Costa che si sta rivelando l’arma in più di questa Juventus, il brasiliano va messo senza pensarci, può portare un buon voto e qualche bonus. A centrocampo possono soffrire Strootman e De Rossi che rischiano il cartellino in una partita sentita come questa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *