Consigli

Preview 23a Giornata – 3IN e 3OUT

Ultimi dubbi di formazione, ecco una preview su chi lanciare e chi far riposare per la prossima giornata di Serie A TIM:



JUVENTUS-SASSUOLO

3IN: Chiellini, Matuidi, A. Sandro

3OUT: Magnanelli, Duncan, Acerbi

Se non è testacoda poco ci manca. Allo Stadium arriva il Sassuolo, troppo poco per distogliere la signora dalla caccia al Napoli. Da lanciare tutti i bianconeri ovviamente. Si a Giorgione tornato a livelli super, complice un intesa di ferro con il collega Benatia e difesa tornata bunker. Un solo gol subito nelle ultime 14 partite. E occhio all’incornata da piazzato. Impossibile non premiare le fatiche di Matuidi, il francese è il polmone di Allegri, ma non solo. A Blaise piace anche offendere, sono 2 i centri in campionato tutti in trasferta, sarebbe ora di gioire a casa. Occhio invece alla rinascita graduale del terzino brasiliano, che forse complici i piccoli problemi fisici di Bernardeschi e Costa potrebbe completare il tris offensivo dei pluricampioni. Un lusso per un difensore che non va sprecato. Bocciate le scelte che premiano gli ospiti, tranne i due attaccanti di talento da evitare pacchettto difensivo e mediana. Acerbi può soffrire un Pipita affammato e in stato di grazia, no a Magnanelli che potrebbe ritrovarsi in balia di Pjanic e compagni.

UDINESE-MILAN

3IN: Jankto, Cutrone, Calabria

3OUT: Maxi Lopez, Montolivo, Antonelli

È partita in bilico quella della dacia Arena. Si incrociano due squadre in ripresa, la nuova Udinese di Oddo e il nuovo milan di Gattuso. C’è voglia di stupire e di continuare a vincere per entrambe le compagini. Nei padroni di casa spazio alla fantasia del talento Jankto, che in sessione di mercato era stato accostato proprio ai rossoneri. Negli ospiti leggermente favoriti, da premiare le ultime uscite del canterano Calabria, grande assist contro la Lazio e grandi prestazioni per il terzino ritrovato dalla cura Ringhio. Avanti c’è l’argento vivo di pungiglione Cutrone, pronto a pungere ancora. Partita dura e combattuta, da evitare giocatori che potrebbero patire i ritmi della contesa. Fuori M. Lopez, preda piùttosto facile per Bonucci e Romagnoli, no a Montolivo non sono le sue partite.

VERONA-ROMA

3 IN: Kolarov, Romulo, Perotti

3 OUT: Ferrari, De Rossi, Strootman

Partita complessa per gli uomini di Di Francesco, che si trovano ad affrontare una squadra in fiducia, può emergere il settore di sinistra della Roma con l’asse Kolarov-Perotti che difficilmente ha deluso quest’anno e Ferrari potrebbe risentirne. Ruolo inedito in questa stagione per Romulo che con la sua corsa e la sua spinta può mettere in crisi il centrocampo della Roma, da evitare sia De Rossi che Strootman, partita a rischio cartellino.



ATALANTA-CHIEVO

3 IN: Palomino, Spinazzola, Giaccherini

3 OUT: Hateboer, Dainelli, Birsa

L’Atalanta cerca conferme, per restare attaccata al gruppone Europa deve vincere e il Chievo, complici assenze, dovrà dare il massimo per strappare un risultato che manca da troppo tempo. Fiducia a Palomino, la Dea si difende bene e il Chievo fa fatica in zona gol. Rientra Spinazzola, si può mettere. Se siete amanti del rischio giocatevi la carta Giaccherini che all’esordio vuole stupire. La difesa di Maran potrebbe soffrire e Dainelli è assolutamente da evitare. Sconsigliati anche Birsa e Hateboer che non stanno convincendo.

BENEVENTO-NAPOLI

3IN: Insigne, Zielinski, Hamsik

3OUT: Puggioni, Billong, D’Alessandro

Questo si che è testacoda. In casa della cenerentola e ultima in classifica arrivano i primi della classe, intenti a proseguire la scia trionfale. In casa azzurra ovviamente all in, l’occasione per andare in bonus multipli è da non perdere. All’andata finì 6 a 0, fu luna park al San Paolo. Dentro con Lorenzinho, che non gonfia la rete da troppo tempo per uno come lui, promosso Zielinski anche dalla panchina, se si mette bene può entrare e spaccare a modo suo. È occasione giusta per il timbro del capitano, ormai senza più il peso di Maradona. Continuare a segnare per continuare a sognare. Da evitare tutti i giallorossi di campania, portiere che potrebbe essere sommerso e il nuovo acquisto Billong, esordio di fuoco per lui.

LAZIO-GENOA

3IN: De Vrij, Lukaku, Izzo

3OUT: Perin, Omeonga, Bertolacci

L’aquila biancoceleste sta volando alta, e non vuole interrompere il suo viaggio con sottofondo champions. Nel posticipo del lunedì arriva un Genoa ormai tranquillo, più per demeriti altrui che per meriti propri. L’attacco genoano non spaventa i padroni di casa, si al muro De Vrij ormai certezza, anche 3 gol per lui va messo a occhi chiusi. Si alla spinta di Lukaku che sulla fascia può essere mina vagante per gli ospiti. Nelle file rossoblù si può azzardere Izzo contro Immobile e compagni. È in un periodo di grande forma e dopo aver annullato il Pipita allo stadium è pronto alla prova Ciro. Evitare Perin anche se la banda di Ballardini prende pochi gol, però contro le bocche di fuoco nonchè migliore attacco del torneo è rischio troppo grosso metterlo. Fuori Omeonga e Bertolacci.

BOLOGNA-FIORENTINA

3IN: Palacio, Di Francesco, Therau

3OUT: Mbaye, Pulgar, De maio

C’è voglia di riscatto per entrambi i team, reduci da K.O contro il Napoli per gli Emiliani e il pesantissimo 1 a 4 a domicilio dal Verona per i Toscani. Sarà partita sul filo dell’equilibrio, che può essere spezzato dalla voglia di lottare di Don Rodrigo, già tra i migliori a Napoli. Si alla velocità e agli spunti di Di Francesco jr, che senza Verdi fermo ai box, tocca a lui accendere la luce in zona offensiva, premiatelo. Negli ospiti c’è bisogno di ritrovare il vero Therau, per tutti per Pioli e per i fanta allenatori. Dategli fiducia. Fuori dalla guerra, Mbaye reduce da un periodo non brillantissimo, Pulgar può pagare il palleggio della mediana viola, De Maio ha clienti difficili, Simeone e Chiesa, un pò troppo per lui, bocciato.



CAGLIARI-SPAL

3IN: Castan, Joao Pedro, Viviani

3OUT: Cionek, Grassi, Ceppitelli

Si incontrano speranze salvezza in Sardegna, vietato sbagliare.  In un Cagliari un pò più tranquillo si può lanciare l’ex Roma, Castan arrivato nei rossoblù per giocare. Finalmente Joao Pedro, che torna dalla maxi squalifica e pronto a far esultare i suoi fantamanager. Negli ospiti si a Viviani, i piazzati possono essere soluzione vincente in questa partita, e lui è specialista. Fuori Cionek che non convince, Grassi troppo poco. Bocciato Ceppitelli.

SAMPDORIA-TORINO

3IN: Quagliarella, Baselli, Ramirez

3OUT: Sirigu, Ljajic, Strinic

Samp-Toro stappa la 23a giornata del campionato, con una sfida che può regalare gol e emozioni. Impossibile non mettere Quagliarella che dopo aver recuperato dall’infortunio avrà una fame da lupi; sì anche a Ramirez, Zapata e Linetty, si può evitare Viviano ma solo con alternative di livello. Nel Torino Baselli giocherà sulla linea dei trequartisti, il gol gli manca da troppo ed è la partita giusta per ritrovarlo; no Ljajic e Berenguer, Belotti solo in caso di scarse alternative e con unaa riserva titolare a coprirvi.

INTER-CROTONE

3IN: Eder, Cancelo, Ricci

3OUT: Ceccherini, Icardi, Martella

Anche in un Inter in diffocoltà si possono pescare scelte intelligenti, tra cui Eder che sfrutta l’infortunio di Icardi, Cancelo, Skriniar, Handanovic. Nel Crotone si può mettere Ricci a caccia di un 6, da evitare la difesa in blocco.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *