Finisce così dopo tre stagioni l’avventura di Miranda in nerazzurro; l’ex Atletico però non cambierà patron, visto che dopo la rescissione consensuale si accaserà nell’altra società di Suning, dove potrà trovare più continuità. Il brasiliano si era dimostrato subito propenso alla nuova avventura, per avere la possibilità di giocare più minuti possibili, cosa non avvenuta nella scorsa stagione con la coppia Skriniar-De Vrij titolarissima.