Riconfermarsi non è mai facile, stagione dopo stagione sembra un’utopia rimanere in A senza tornare anche per una breve parentesi nella serie cadetta. Uno degli esempi principali di questa impresa è stato, fino alla scorsa stagione, il Chievo che è stato capace di sfornare talenti o investire in maniera utile sul mercato.
E qui la domanda sorge spontanea: quali sono i giocatori da avere nella propria fantasquadra e quelli da evitare di Udinese, Parma, SPAL e Genoa?

La prima squadra in esame è sicuramente l’Udinese, che negli scorsi anni è stata più e più volte vicina alla Serie B. Nei giocatori da avere possiamo sicuramente mettere De Paul e Nestorovski, giocatori che sanno guidare la squadra con numerosi bonus e prestazioni valide, al contrario Nuytinck e Lasagna potrebbero essere poco utilizzati o non riuscire ad esprimersi al meglio.

Il Parma si presenta in questa stagione con un giocatore fondamentale come Inglese, assente nell’ultima parte di stagione, oltre ai sempre presenti Gervinho e Bruno Alves, che hanno sempre avuto feeling col gol. Da sconsigliare invece Barillà e Brugman, colpa di qualche cartellino di troppo…

La SPAL dopo la cessione di Lazzari alla Lazio, deve ripartire al meglio in questa stagione: Petagna, Kurtic e Berisha possono essere le armi in più per una salvezza tranquilla, però bisogna fare attenzione alla difesa, con Felipe spesso ammonito e non sempre sulla sufficienza quando si parla del giocato.

Il Genoa inizia questo caqmpionato con una rosa rivoluzionata a partire dall’allenatore, Andreazzoli, e con alcuni colpi degni di nota con Schone, Pinamonti e Barreca ma occhio al centrocampo con Cassata e Hiljemark non sempre al meglio nelle loro esperienze passate.