Comincia la Serie A e già alla prima giornata nascono le polemiche sui voti delle redazioni che si contendono i fantallenatori. Andiamo ad analizzare le distanze tra i voti di Gazzetta dello Sport e Fantacalcio.it.

RONALDO – Parliamo di un vero e proprio caso, Fantacalcio.it lo boccia con un 5,5 mentre la Gazzetta lo promuove con un 7 pieno. Questo distacco potrebbe essere giustificato a causa di una linea guida che segue la redazione di Fantacalcio.it, che non tiene conto delle azioni vanificate dal Var, il voto non viene intaccato da azioni annullate. Per quanto riguarda la Gazzetta il discorso è differente, nella descrizione del voto si fa riferimento anche al gol annullato.

FABIAN RUIZ – Un punto e mezzo di distacco anche qui ma questa volta non c’entra il Var. La Gazzetta lo boccia con un secco 5 lo definisce “Irriconoscibile […] appare in ritardo di preparazione, […] più che in difficoltà nella posizione di trequartista dietro la prima punta” insomma bocciatura netta. Il contrario per Fantacalcio.it che con un 6,5 in pagella afferma: “Nel complesso convince, anche se gli manca il guizzo vincente. La pulizia dei suoi passaggi però riesce a fare la differenza“.

FAZIO – Un punto di differenza 5,5 per la Gazzetta e 4,5 per Fantacalcio, due insufficienze di spessore totalmente diverso. “Soffre maledettamente la velocità delle punte genoane. Sbaglia anche gli stop” la sentenza di Fantacalcio.it. La Gazzetta dello Sport invece “Con questo sistema fa una fatica colossale. Macchinoso”. Descrizione simile ma voto totalmente differente.

SUSO – La Gazzetta lo boccia con una netto 5, insufficienza piena che per loro è dovuta al ruolo di trequartista. Fantacalcio lo salva con un 6: “È l’unico che prova ad accendere la luce nell’attacco rossonero”.