d'ambrosio-inter-jolly-asta-fantacalcio-tuttofanta

Presunti capocannonieri, trascinatori, leader difensivi, centrocampisti di qualità: ogni grande squadra del nostro campionato possiede calciatori di questo calibro che all’asta avranno prezzi molto alti. Vediamo insieme chi non sta sotto i riflettori e potrebbe rivelarsi un jolly importante da giocare lungo la stagione.

D’AMBROSIO: se non lui, chi? Jolly è la parola che più gli si addice soprattutto grazie alla sua duttilità, è la prima riserva al trio Skriniar-De Vrij-Godin e Conte lo stima molto.

KHEDIRA: dopo l’addio di Allegri le porte della Juventus sembravano essersi chiuse, ma già dai primi allenamenti Sarri ne ha riconosciuto la grande intelligenza tattica e le sue capacità d’inserimento; non si muove più, rimane.

RAFAEL LEAO: arrivato un po’ nell’ombra e senza molto clamore, facendo passare inosservati i 30 milioni pagati al Lille, l’attaccante francese parte senza pressioni con la voglia e la qualità per guadagnarsi il posto di partner di Piatek nello scacchiere di Giampaolo; un pensierino fatelo.

YOUNES: dopo l’arrivo di Lozano sembra ci siano poche chance per vederlo giocare titolare, eppure Ancelotti ha scaricato Verdi e Ounas tenendosi il tedesco bello stretto, negli impegni post-Champions potrebbe essere molto utilizzato.

KLUIVERT: l’anno scorso non fece un grande campionato ma il feeling con Di Francesco prima e Ranieri poi non è mai scattato, dopo una prima stagione di ambientamento deve dimostrare di essere degno del cognome che porta e il gioco molto offensivo di Fonseca può aiutarlo.