J. Reina 8,5 – Prima si abbaglia sulla punizione di Shone, poi lo abbaglia dal dischetto e salva la vita ai suoi ma non a Giampaolo.

R. Gosens 11 – Robin Hood va a mille all’ora. Già 3 gol in campionato, un assist e tanti Km macinati. Un top di categoria a tutti gli effetti ormai.

M. Kumbulla 10,5 – Si regala il primo gol in A, e abbatte le pochissime certezze di una Samp allo sbando. Grande inizio di stagione per lui.

N. Milenkovic 10,5 – La Viola ha ormai preso il volo. Come quello del suo difensore serbo che sui corner è un fattore. Secondo centro in campionato e terza vittoria consecutiva.

M. Veloso 8 – Lo avevamo messo nei 5 centrocampisti da possbile bonus. Prima pettina il corner sulla testa di Kumbulla, poi sempre dal suo mancino nasce l’autogol di Murru. Prezioso.

F. Kessie 9,5 – Se c’è una cosa che va bene dalle parti di Milanello sono i penalty. Infallibili fino ad ora i rigoristi rossoneri. Questa volta dal dischetto si presenta Kessie che spiazza Radu e regala 3 punti che sanno di ossigeno.

A. Gomez 10,5 – Vederlo è uno spettacolo. Partenza dai 30 metri, slaloom gigante e percussione in area avversaria; è diventata la giocata alla Gomez, che vive un periodo di fuoco. Il gol è solo una naturale conseguenza.

V. Krejci 9,5 – Prende il posto di Dijks da terzino, e va subito a bonus.

C. Immobile 13,5 – Si apre il tridente pesante con la prima firma del torneo. Ciro è un ira di Dio, 7 gol in campionato, altra doppietta e capocannoniere del campionato. Incontenibile.

D. Zapata 11,5 – Subito dopo a 6, c’è l’uomo nero, che mostra i muscoli e abbatte tutto e tutti. Altra, ennesima, prestazione da leader. Sono loro i due top assoluti ormai. E alla ripresa dopo le nazionali si affronteranno, l’uno contro l’altro per il trono del gol. Spettacolo!

G. Higuain 10 – La zampata del campione, il graffio che sentenzia il nemico. Sempre in quella porta, sempre quei rivali. Il Pipita entra e al termine di 24 passaggi da playstation, condanna l’Inter. Dopo il gol in champions e al Napoli, arriva un altro sigillo pesantissimo per Gonzalo che si sta riprendendo la Juve.