Nuova stagione alle porte e con essa anche i nostri consigli su chi schierare e chi evitare in questo ottavo turno di Serie A Tim 2019/20, ecco la preview:

LAZIO – ATALANTA

3IN: Immobile, Gomez, Luis Alberto

3OUT: Gosens, Luiz Felipe, Masiello

All’Olimpico arriva l’attacco più prolifico della Serie A, orfano però di Zapata. Immobile e Luis Alberto possono essere spine nel fianco nella difesa bergamasca ma occhio a Gomez, tornato al gol.
Da evitare decisamente le retroguardie di entrambe le squadre.

NAPOLI – VERONA

3IN: Milik, Lazovic, Ruiz

3OUT: Gunter, Ghoulam, Amrabat

Al San Paolo arriva il Verona, con cui i partenopei non perdono da prima dell’arrivo di Maradona. Milik vuole tornare al gol, soprattutto partendo da titolare, e Ruiz potrebbe fare il lavoro sporco. Da evitare i difensori gialloblù, Ghoulam potrebbe non garantire la sufficienza.

JUVENTUS – BOLOGNA

3IN: Bernardeschi, Orsolini, Khedira

3OUT: Denswil, Alex Sandro, Poli

All’Allianz Stadium arriva il Bologna di (e, speriamo, con) Sinisa Mihajlovic. Sugli scudi dopo questa sosta sicuramente Bernardeschi, che sarà titolare. Occhio al sempreverde Khedira e all’ “ex” Orsolini, che sta maturando partita dopo partita con i rossoblù. Da evitare Poli, non sempre al top, Denswil, mai a capo della difesa, ed Alex Sandro, uno degli ultimi a rientrare dalla sosta.

SASSUOLO – INTER

3IN: Lukaku, Caputo, Brozovic

3OUT: Toljan, Gagliardini, Obiang

Al Mapei Stadium il Sassuolo ospita l’Inter di Conte che dovrà fare a meno di Sensi ma potrà contare su un rinato Lukaku, oltre che ad un Brozovic che sembra rinato dall’arrivo del mister salentino. Attenzione a Caputo, che con i suoi inserimenti potrebbe essere letale.
Sconsigliamo invece Toljan ed Obiang, spesso insufficienti, e Gagliardini.

CAGLIARI – SPAL

3IN: Pellegrini, Nandez, Joao Pedro

3OUT: Berisha, Sala, Tomovic

In Sardegna arriva la Spal, il Cagliari vede però solo i 3 punti. Si a Pellegrini, grande avvio di stagione, la fascia sinistra è la sua. Nandez fino ad ora non ha saltato un minuto, un motivo ci sarà. Titolarissimo anche il brasiliano, da lui passano i pericoli, batte anche i rigori.

SAMPDORIA – ROMA

3IN: Quagliarella, Kolarov, Zaniolo

3OUT: Audero, Murillo, Kalinic

Altra ennesima grande occasione per il Quaglia, che deve tornare ai sorridere, dopo settimane difficili. Senza Dzeko è Kolarov il vero leader e trascinatore dei suoi, si a occhi chiusi. C’è un Zaniolo poi, con tanta voglia di spaccare il mondo, e far decollare finalmente la sua stagione. Audero contro una Roma che crea tanto non fa impazzire, Murillo out, così come Kalinic.

UDINESE – TORINO

3IN: Okaka, Ansaldi, Iago Falque

3OUT: Ter Avest, Lyanco, Meitè

Altra occasione dal primo minuto per Okaka, tornato al gol prima della sosta. Ansaldi è rientro vitale per Mazzarri, già sprinta sulla fascia, e un gol per lui a Parma. Altro rientro importante quello di Iago, che anche dalla panchina può essere arma letale. Si può mettere con un panchinaro sicuro del posto. Ter Avest avrà un duello scomodo, contro Ansaldi non è l’ideale, Lyanco e Meitè non convincono.

PARMA – GENOA

3IN: Inglese, Gervinho, Schone

3OUT: Hernani, Zapata, Radu

Si alla coppia d’attacco del Parma. Entrambi per motivi diversi hanno bisogno di rilanciarsi, e di dare una sgommata alla stagione. L’Africano già si è visto annullare 3 gol dal Var e ha promesso l’esultanza liberatoria. Il bomber dei ducali, ha segnato due gol ma troppe poche prestazioni all’altezza, complice anche qualche acciacco. Adesso stanno bene e vogliono segnare, già da domenica. Schone si può premiare.

MILAN – LECCE

3IN: Leao, Romagnoli, Paquetà

3OUT: Tachtsidis, Lucioni, Gabriel

C’è un Diavolo da revitalizzare. Dopo la partenza più schock della storia milanista con 4 sconfitte in 6 giornate, tocca a Pioli rilanciare i rossoneri. Spazio ai più in forma; la freschezza e anche la serenità mentale di Leao è ossigeno puro l’attacco del Milan, che riparte anche dal suo capitano fresco di gol in nazionale. Promosso anche Paquetà, il nuovo tecnico crede molto in lui, adesso servono i gol. No a Lucioni, può soffrire troppo, nemmeno Gabriel a San Siro dà fiducia.

BRESCIA – FIORENTINA

3IN: Tonali, Bisoli, Castrovilli

3OUT: Joronen, Cistana, Chancellor

Al Rigamonti si chiude l’ottava giornata, e per questa partita scegliamo la linea verde. 3 Giovani di belle, anzi bellissime speranze accendono il posticipo. Bisoli si può lanciare, i suoi inserimenti possono essere da bonus. Poi c’è la stella di casa, Sandro Tonali, che torna nella piccola Brescia dopo essersi preso le copertine per l’esordio azzurro. Inamovibile anche l’altro gioiellino Gaetano Castrovilli. Da evitare i portieri, può essere una partita con tanti gol. No alla retroguardia delle rondinelle, con la coppia Chiesa – Ribery può venire il mal di testa.