G. Donnarumma 7,5 – Nuovo Milan, solito vecchio Gigio. Para tutto quello che c’è da parare, pure il secondo rigore del suo campionato. Non può fare nulla sul siluro di Calderoni, si conferma un fenomeno assoluto però. Peccato.

R. Gosens 7 – Si conferma il difensore più in forma del campionato, senza dubbi. Altra ennesima discesa con bonus incorporato. Arriva il terzo assist della sua stagione così, come 3 sono i gol. Super!

Danilo 9,5 – Il centrale del Bologna, pesca il jolly, quando di controbalzo infila l’angolino per il momentaneo 1-1.

M. Calderoni 9,5 – Il jolly ancora più grosso lo pesca il terzino del Lecce, che al minuto 96 fulmina Donnarumma e San Siro con un sinistro terra aria dai 25 m. Giù il sipario.

D. Kulusevski 13 – È nata una stella in casa Parma. Giocate da fenomeno vero, gol assist e sorrisi per il ragazzino svedese. I fantallenatori volano.

R. Nainggolan 10 – Il ninja torna con la navicella alla Sardegna Arena, e illumina il pomeriggio Sardo con una meraviglia assoluta. Probabilmente il gol più bello del torneo fino ad ora. Destro di controbalzo dai 30 m che scuce l’incrocio e spella le mani dei tifosi. UFO.

M. Pjanic 10,5 – Mire 2.0. La nuova vita del Pjanista bianconero sta esplodendo di giornata in giornata, complice il “Sarriball” che lo vede perno assoluto della signora. Contro il Bologna arriva il terzo centro stagionale, già eguagliato il bottino dello scorso anno, e il meglio deve ancora venire.

H. Calhanoglu 11,5 – Golazo al volo sotto la traversa, assist meraviglia con controllo a seguire di tacco. Ancora è presto per parlare di rinascita del turco, ma il talento c’è e se epresso così a Milanello c’è un acquisto in più.

A. Cornelius 17,5 – Parma – Genoa cambia al minuto numero 12. Esce Inglese ed entra Cornelius, che rovescia la partita. Il bomber Danese esulta 3 volte, il totale fa 17,5, chi se lo ritrova in campo, impazzisce! Goduria totale.

C. Immobile 14 – Abbonamento fisso ai top, per Ciro, che sforna un altra doppia su penalty, con brivido finale. Sono 9 in campioanto e testa dei marcatori. ALL IN CIRO.

L. Martinez 14 – Altra doppietta anche per il Toro, che incorna due volte, ma non solo. Lotta, salta, si dimostra vivo. Da urlo!