Donnarumma 8 – Lo avevamo consigliato in fase di presentazione del match nei 5 portieri da schierare. Non ha bisogno dell’effetto Ibra lui, è sempre tra i migliori e tiene a galla i suoi. Non meriterebbe questa classifica, il voto finale è 7 +1… fenomeno.

Gosens 11,5 – Viaggia a una media da seconda punta, o da 10, lui che di mestiere fa il terzino. Ormai un top assoluto di categoria, 6 gol e 3 assist al giro di boa, goduria totale.

Criscito 9,5 – Anche lui consigliatissimo, fa 13 su 13 dai penalty e ti fa volare al fanta.

De Vrij 7 – Probabilmente il miglior difensore della serie A in questo momento insieme a Bonucci. Stagione clamorosa per l’Olandese che anche al San Paolo chiude tutto e cancella l’attacco azzurro.

Gomez 12,5 – La Dea continua a incantare con i suoi fenomeni. Il Papu è una furia, inventa, gioca, segna e fa segnare. Fuori categoria.

Freuler 9,5 – Nella giostra di Bergamo sale pure lo svizzero, una garanzia per il Gasp e per i fantallenatori. Se gli altri accendono la luce, lui a fari spenti si trova benissimo.

Benassi 10 – La rivincita di Marco Benassi. Lo scorso anno 8 gol e tanti sorrisi, questa stagione invece tante panchine e nemmeno l’ombra di un bonus, fino a domenica la prima dell’anno che inizia fortissimo per lui. Torna titolare con Iachini e si inventa la girata al volo che vale l’1a 0. Se lo merita.

De Paul 9,5 – L’Udinese passa dal suo numero 10, non si scappa. È l’unico che parla una lingua diversa dai compagni. Contro il Lecce arriva la seconda perla consecutiva e altri 3 punti fondamentali. Per la salvezza servono i suoi numeri.

Ilicic 14,5 – Diverte e fa divertire. Così come il suo amico e compagnio di magie Gomez. I bergamaschi giocano con due 10, e il risultato è seconda manita consecutiva. Per lo sloveno 9 gol in campionato e svariate giocate da spiaggia.

Lukaku 14 – Continua il nostro tridente grandi firme Big Rom, che batte Vieri per maggior numero di gol in minor tempo nella storia dei bomber neroazzurri. Sono 14 in 18 e tanto lavoro per i compagni. Il feeling con Lautaro è una meraviglia con Conte è amore puro, tutto perfetto, il voto finale è 14, da urlo!

Ronaldo 18,5 – Chiude il tridente CR7 che ha ripreso la contabilità. Da Gennaio in poi inizia a fatturare senza sosta e contro il Cagliari arriva la prima tripla della sua avventura bianconera. Poi manda in porta il Pipa e chiude a 18,5, te la fa vincere da solo questa giornata. È tornato l’Alieno!