Handanovic 9,5 – È sempre San Samir a salvare i neroazzurri quando la solidissima difesa di Conte concede il penalty. Handa ipnotizza Muriel e vola per l’ennesimo rigore parato. Top gamma!

Iacoponi 10 – Il centrale del Parma firma il secondo centro stagionale, e sta diventando una certezza per i fantallenatori.

Gosens 10 – Lui in TOP11 ormai ha l’abbonamento. Sesto gol stagionale! Firma anche a San Siro Super Robin per una stagione da fantascienza.

Demiral 10 – Il piccolo duro campioncino bianconero stava scalando rapidamente tutte le gerarchie, diventando lui la prima scelta accanto a Bonucci. Aggressività, leadersheep e prestazioni al top lo avevano reso un titolarissimo ormai di Sarri. A Roma addirittura arriva il primo sigillo in maglia Juve, dopo la traversa contro il Cagliari. Poi quel ginocchio, che salta, e una stagione che finisce troppo presto. In bocca al lupo a lui e a Zaniolo.

Sema 10 – La prima sorpresa di giornata è la firma di Kevin Sema, una bestia per il fantacalcio. L’Udinese mette la terza vittoria in fila anche grazie all’esplosione della sua roccia.

Zaccagni 10,5 – Il Verona chiude il giro di boa al nono posto, oltre ogni più rosea aspettativa. Zaccagni firma l’ultima vittoria dell’andata con la zampata vincente. Stagione sua e dei gialloblù super!

De Paul 10,5 – Terzo gol di fila, e terzo successo dei suoi. Quando si accende lui, si accende la squadra. Finalmente sta tornando il vero Rodrigol.

Jankto 13 – Anche la Samp sta ritrovando se stessa. E così anche i suoi gioellini. Jankto segna e fa segnare, arrivano i primi bonus blucerchiati.

Quagliarella 13,5 – Anche lui non poteva più aspettare. Quaglia riprende il feeling con la porta e trova un +6 che sa di ossigeno. Prima il classico infallibile rigore, poi sulla sirena per la doppietta. Adesso non fermarti più Fabio.

Okaka 10,5 – Il gigante buono dell’Udinese invece ha una media gol da big. Punge anche il Sassuolo e firma il quinto gol stagionale.

Z. Ibrahimovic 10 – Lui invece è sempre rimasto uguale. Cambia solo la carta d’identità che invecchia, purtroppo, ma il risultato è sempre lo stesso. Braccia larghe e tutti ad abbracciarlo. Ibra supremacy vuole rianimare il Diavolo, la strada è quella giusta, basta seguirlo. Ovviamente è lui il Top assoluto per le aste di riparazioni.