L’infortunio del portiere e capitano nerazzurro Samir Handanovic ha cambiato e non poco gli equilibri di mercato dell’Inter, sia attuali che quelli del futuro, ma cerchiamo di capirci meglio…

L’infortunio dello sloveno aveva dato nuove occasioni al suo secondo, Daniele Padelli, virtualmente fuori dai giochi da più di una stagione; dopo la prima partita (fra l’altro conclusa con un clean sheet) però arrivano le vere difficoltà: Nel derby col Milan sono state troppe le insicurezze dell’italiano, ed i due gol rossoneri sono frutto di suoi errori.
Da qui l’intenzione di mettere al più presto una pezza, ma come con Handanovic ancora ko?

Semplice, intervenendo sugli svincolati, puntando su Emiliano Viviano,, che da un paio di giorni si allena coi nerazzurri. Se dovesse effettivamente firmare coi nerazzurri cosa cambierebbe nelle gerarchie di mister Conte?

Sicuramente Handanovic rimarrebbe la prima scelta, mentre l’ex SPAL e Sampdoria andrebbe a sostituirlo in questo periodo d’assenza (che dovrebbe essere comunque breve), facendo slittare Padelli e Berni nei ruoli di terzo e quarto portiere.
E chissà cosa ci riserverà il mercato estivo….