Flop11 - 31a giornata

Szczesny 1,5 – La rimonta del Diavolo si abbatte sul numero 1 bianconero, che inerme guarda affondare i suoi. Un 1,5 che pesa come un macigno, una condanna.

F. Dimarco 3,5 – La zampata è decisiva si, ma al contrario. Infila la sua porta per il momentaneo vantaggio Inter.

A. Mateju 3 – Devia il tiro che si trasforma nel gol del pari di Verdi. Sbaglia un disimpegno a metà ripresa che per poco non si trasforma in un altro gol granata. Non è una gran serata per tutto il Brescia, ma per lui lo è ancora meno.

Patric 3 – L’anello debole della difesa biancoceleste: Si perde Babacar in occasione della rete dell’1-1, poi interviene in modo scomposto, propiziando il rigore che Mancosu spara alle stelle. Chiude la pessima serata con un rosso in pieno recupero, per un morso alla Suarez rifilato a Giulio Donati. Follia pura.

Kulusevski 5 – Per una volta finisce nei peggiori della classe. A Roma scompare dal campo, ma ogni tanto gli si perdona pure questo.

Diawara 5 – Fa il compitino. Troppo poco per uno come lui.

Mancosu 2,5 – Croce e delizia come mai prima d’ora. Segna dopo pochi minuti, ma il VAR annulla. Propizia la rete di Babacar insieme a Falco, poi sbaglia un rigore tirando malissimo.

Chiesa 4,5 – Non brilla. Non salta nessuno, anche lui deve ritrovarsi.

A. Pinamonti 5 – Troppo poco servito, non si aiuta nemmeno lui.

C. Immobile 4,5 – Generoso, porta pressione sugli avversari ma non tira quasi mai. Nella ripresa non approfitta di un regalo di Gabriel. Non è il vero Ciro.

A. Donnarumma 4,5 – Assiste al tracollo dei suoi. Da lui però ci si aspetta di più.