milan consigli asta focus serie a ibrahimovic tuttofanta theo hernandez tonali
Ibra e Theo saranno i pilastri del prossimo Milan

La stagione 2020/21 è ai nastri di partenza, ogni squadra ha programmato un piano per rinforzarsi e questi sono gli ultimi giorni per metterlo in atto prima di ricominciare. Analizziamo insieme i punti di forza e di debolezza delle 20 squadre del campionato, oggi tocca al Milan:


Back to the future – Il Milan di Pioli riparte da Zlatan Ibrahimovic, vero punto fermo della rosa rossonera intorno al quale girano tutto e tutti. La priorità era rinnovare lo svedese, dopo aver raggiunto l’accordo per un altro anno di contratto a 7,5 mln è entrato nel vivo il mercato milanista. L’obiettivo chiaro per questa stagione è tornare nell’olimpo dei più grandi, ovvero raggiungere la Champions, possibilmente onorando l’Europa League e lottando per la Coppa Italia.


Obiettivi di mercato – I rossoneri di Maldini hanno chiuso un gran colpo acquistando Sandro Tonali dal Brescia di Cellino, dimostrandosi i più attivi sul mercato dopo aver preso in prestito secco anche il gioiellino Brahim Díaz dal Real Madrid, con un’operazione che sperano possa dare risultati simili a quella di Hernandez. Seppur Bennacer e Kessiè abbiano fatto bene nel post-lockdown, pensiamo sia difficile non vedere l’ex Brescia in campo soprattutto dopo un investimento totale da 35 mln. Díaz si giocherà un posto nei 3 dietro Ibra, essendo un trequartista mancino molto tecnico e con tanta rapidità nel breve contenderà la maglia da titolare a Castillejo, presumibilmente. Non ha molti gol nelle gambe e spesso tende ad uscire dalla partita, ma ha grande talento e come prototipo di giocatore ricorda Bernardo Silva, con le giuste proporzioni. I rossoneri si muoveranno anche in difesa, visto che serve un laterale destro che possa fare il titolare e un difensore centrale da inserire nelle rotazioni con Romagnoli, Kjaer e il giovane Gabbia. Infine è tornato di moda il nome di Bakayoko, ma trovare una formula adatta che accontenti sia Chelsea che Milan non sembra così scontato. Seppur ci sia qualche voce, è quasi impossibile il colpo Chiesa.


Formazione-tipo: G. Donnarumma; Calabria/Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo H.; Tonali/Bennacer, Kessiè; Castillejo/Díaz, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. (4-2-3-1)

Quest’anno il Milan offre grandi certezze in ottica Fantacalcio, tra tutti Re Zlatan. Sarà tra i primi 5 giocatori pagati all’asta, per averlo dovrete sborsare tra il 35% e il 40% del vostro budget. Il 2020 è l’anno di Rebic, che viene da un finale di stagione strepitoso e merita una riconferma; bene Calhanoglu a centrocampo, mentre staremmo più cauti sui vari Castillejo, Saelemaekers, Halilovic. Bennacer e Kessiè giocheranno tanto ma da ultimi slot, stesso discorso per Tonali che può fare meglio dello scorso anno ma non ha grandi bonus nelle corde. In difesa il top assoluto è Hernandez, per lui si prospetta anche il titolo di difensore più pagato giocandoselo insieme a Gosens e Hakimi. Chiudiamo con Gigio Donnarumma, prenderlo significa avere garanzia di buon voto e qualche rigore parato: andate sul sicuro.