La Serie A entra nel vivo, ecco i nostri consigli su chi schierare e chi evitare nella 14a giornata di Serie A Tim 2019/20, ecco la preview:

BRESCIA – ATALANTA


3IN: Balotelli, Castagne, Ilicic

3OUT: Romulo, Bisoli, Donnarumma

Proviamo a dare un altra chance a Super Mario, che ormai di super ha pochissimo. Dopo lo scontro con mister Grosso, torna in gruppo e contro la Dea apre la 14a giornata. Torna Castagne sulla fascia ed è sempre una buona idea mettere un esterno del Gasp. Si anche ad Ilicic. Romulo contro il palleggio ad alta intensità dell’Atalanta può andare in crisi. Donnarumma va verso la panchina, non è uno da mettere da subentrante, meglio altre opzioni.

GENOA – TORINO

3IN: Ghiglione, Criscito, Ansaldi

3OUT: Pandev, Zaza, De Silvestri

Nel grifone spazio alla coppia di terzini casalinghi. Il Toro quest’anno ha smarrito se stesso, e sulle fascie è in piena crisi. Ghiglione è il re degl’assist 5 in campionato. Criscito dopo il rigore procurato a Ferrara, potrebbe riscattarsi dal dischetto. Ansaldi in questo momento è il faro di Mazzarri.

FIORENTINA – LECCE

3IN: Castrovilli, Vlahovic, Boateng


3OUT: Lucioni, Rispoli, Tabanelli

Nei viola senza la stella Chiesa, spazio a una cometa dal futuro luminoso, rientra Castrovilli e Montella può esultare. Promosso Vlahovic, anche il Boa si può mettere dalla panchina.

JUVENTUS – SASSUOLO


3IN: Khedira, Higuain, Bernardeschi

3OUT: Consigli, Romagna, Locatelli

La signora le sta vincendo tutte praticamente, solo due pareggi in campionato. Prima ovunque e ancora imbattuta. Momento d’oro per i Sarri boys. Contro il Sassuolo spazio a Khedira, che due anni fa ne fece due contro i neroverdi, e che ancora quest’anno non ha trovato gioie. Il Pipita arriva dalla doppietta di Bergamo, lui sempre in quella gara che finì 7-0 ne fece 3, in un tempo, obbligati a metterlo. Occhio al mancino di FedeBerna, che sta aumentado il livello di prestazioni, anche lui a secco di gol, deve trovarli.

INTER – SPAL

3IN: Lukaku, Lautaro, Petagna


3OUT: Cionek, Floccari, Berisha

La banda Conte viaggia a ritmi disumani in campionato. Senza il Biscione la Juve avrebbe già creato il vuoto, merito soprattutto della LU-LA, la coppia d’oro nerazzurra. Si a entrambi, a occchi chiusi. 22 gol in due, si cercano, sono amici e abbatteranno la loro furia anche contro la Spal. Si può provare la sorpresa Petagna a San Siro, l’inter dopo le fatiche di champions, potrebbe concedere qualcosina, poi Petagnone è rigorista.

LAZIO – UDINESE

3IN: Milinkovic, Lazzari, Caicedo

3OUT: Samir, Opoku, Okaka

Immobile e non solo. La Lazio non è solo Ciro. In settimana in coppa il Sergente ha riposato, è una partita da SMS. Lazzari sta tornando ai livelli altissimi delle scorse annate, e occhio a Caicedo anche dalla panchina si può mettere, anche in coppia con CIRO IL GRANDE.

PARMA – MILAN

3IN: Gervinho, Kucka, Bonaventura

3OUT: Conti, Kessie, Suso

Al Tardini rischia molto di più il diavolo, che va a domicilio di un Parma che corre veloce con la sua freccia nera, che torna dal primo minuto e vuole far ballare Romagnoli e co. Kucka da ex può stupire, Pioli invece si affida al suo asso migliore, anzi il Jack. Conti non ha mai così convinto dal suo rientro, Suso si può lasciar fuori, non è più follia.

NAPOLI – BOLOGNA

3IN: Mertens, Callejon, Sansone

3OUT: Tomyasu, Medel, Poli

Negli azzurri promossi gli scontenti storici ormai. Mertens e Callejon i capi della rivoluzione anti presidenziale hanno dimostrato però di essere giocatori importantissimi per questa squadra, soprattutto il belga che ha voglia di segnare ancora. Nel Bologna, che vive un momento di netta difficoltà solo Sansone può intrigare in quanto rigorista.

VERONA – ROMA

3IN: Under, Pellegrini, Kluivert

3OUT: Silvestri, Gunter, Faraoni

Tutti la qualità della Lupa promossa a Verona. Dalla trequarti in su, Fonseca ha a disposizione una batteria da oscar. Tutti promossi dietro Dzeko. Nel Verona, che comunque in casa concede pochissimo meglio evitare pacchetto arrettrato, la Roma ha una potenza offensiva clamorosa.

CAGLIARI – SAMPDORIA

3IN: Klavan, Nandez, Simeone

3OUT: Pellegrini, Linetty, Gabbiadini

Dimenticare l’ultimo quarto d’ora di follia di Lecce. Per i sardi che viaggiono a ritmi folli, solo un piccolo incidente di percorso, il sogno è intatto. Klavan è una soluzione nuova per le vostre difese, rendimento altissimo. Nandez è ormai imprescindibile, mentre c’è bisogno dei gol di Simeone dopo il 5,5 di Lecce deve tornare al bonus.