TURIN, ITALY - AUGUST 31: Gonzalo Higuain of Juventus scores his goal during the Serie A match between Juventus and SSC Napoli at Allianz Stadium on August 31, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

La Serie A entra nel vivo, ecco i nostri consigli su chi schierare e chi evitare nella 21a giornata di Serie A Tim 2019/20, ecco la preview:


BRESCIA – MILAN

3IN: Tonali, Hernandez, Castillejo

3OUT: Rómulo, Canchellor, Donnarumma

Sta nascendo una stella nelle rondinelle. Il 4 biancoblù è un gemma che illumina i suoi. Ok anche contro il Milan. Nel diavolo un uomo su tutti, Theo Hernandez, una furia! Si anche al rigenerato Castillejo che con l’effetto Ibra e un nuovo modulo sta rendendo ad alti livelli.

SPAL – BOLOGNA

3IN: Petagna, Soriano, Strefezza

3OUT: Dabo, Dominguez, Barrow

Si a Petagnone che sta ritrovando se stesso dopo un paio di penalty sprecati. Soriano quando sta bene è sempre tra i migliori dei suoi. Negli Spallini anche strefezza può essere una soluzione. Tra gli ospiti Non convincono ancora i nuovi Dominguez e Barrow.


FIORENTINA – GENOA

3IN: Lirola, Cutrone, Pandev

3OUT: Barreca, Sanabria, Ghiglione

La Viola che piano piano sta riprendendo gioco e prestazioni deve però ritornare presto ai 3 punti. Si affrontano due 3-5-2 quindi spazio agli esterni. Promosso Lirola, un po’ meno Ghiglione che dopo un avvio record sta finendo un po’ fuori dal progetto. Si alla rabbia e alla fame di Cutrone, anche l’immortale Pandev può timbrare.

TORINO – ATALANTA

3IN: Ansaldi, Ilicic, Caldara

3OUT: Djidji, Hateboer, Verdi

All’Olimpico arriva una Dea ferita dallo stop contro la Spal. Nel Toro si può lanciare Ansaldi che recuperato parte dalla panchina, ma occhio perché è uno di quei giocatori che le può stravolgere anche a gara in corso. Negli ospiti c’è un one man show. Iliciclone è una meraviglia, sul campo pattina. Caldara poi può essere jolly, contro il Toro spesso decidono i calci piazzati e lui finalmente può tornare a essere una soluzione.

INTER – CAGLIARI

3IN: Sensi, Barella, Joao Pedro

3OUT: Skriniar, Klavan, Ionita

Spazio a tutta la qualità della mediana Contiana. I due scudieri Barella e Sensi devono prendere in mano il Biscione che ha bisogno di tre punti per restare agganciata alla signora. Chi sta pensando di lasciar fuori Joao pedro perché la trasferta è troppo insidiosa sbaglia. Va rischiato anche a san siro. Stagione da record per lui, 13 gol fino ad ora ed e anche rigorista. Va messo. Da evitare le rispettive difese, anche Ionita potrebbe soffrire l’enorme qualità di palleggio neroazzurra.


PARMA – UDINESE

3IN: Cornelius, Lasagna, De Paul

3OUT: Kucka, Becao, Alves

Due squadre che giocano un bel calcio ma non sono al top in classifica; Cornelius e Lasagna due punte che hanno bisogno di rilanciarsi, da evitare le difese.

SAMPDORIA – SASSUOLO

3IN: Berardi, Gabbiadini, Caputo

3OUT: Audero, Ekdal, Magnanelli

Una Samp senza difesa affronta un Sassuolo che vince e convince; occhio a Caputo, che vuole tornare al più presto al gol, da evitare Audero.

VERONA – LECCE

3IN: Faraoni, Mancosu, Borini

3OUT: Gabriel, Zaccagni, Babacar

Bella partita fra le due neopromosse, con il Verona che parte favorito, ma occhio al Lecce, galvanizzato dal pareggio interno con l’Inter. Da rischiare Borini, che s’è presentato con il gol pareggio.
Occhio ai portieri.


ROMA – LAZIO

3IN: L. Alberto, Pellegrini, Immobile

3OUT: Under, Lulic, Kolarov

Una partita difficile da pronosticare, due squadre in buona forma, entrambe eliminate in settimana dalla Coppa Italia. Occhio al rischio espulsione, che potrebbe colpire i soliti noti, attenzione anche a Kolarov, ex Lazio.

NAPOLI – JUVENTUS

3IN: Higuain, Milik, Pjanic

3OUT: De Ligt, Mario Rui, Zielinski

La sfida degli ex, Sarri ed Higuain, cuori ingrati per i tifosi azzurri.
Sfida che potrebbe riaprire la stagione del Napoli e complicare la corsa scudetto bianconera, Higuain ha fatto spesso male ai suoi ex compagni, Milik vuole stupire. Da evitare anche qui le difese.