L. Skorupski 9,5 – Si mette il mantello e mata il Toro dal dischetto. Da urlo.

F. Lucioni 8,5 – Zampata che non evita il tracollo dei suoi, destinati ormai al ritorno in B.

A. Papetti 10 – Pacchetto difensivo inedito nella nostra Top11. Continua il reparto il giovane centrale del Brescia che firma il primo centro tra i grandi. Gioia effimera anche per lui, la salvezza sembra troppo lontana.

M. Muldur 10,5 – Completa il reparto il terzino neroverde che diventerà uno dei migliori interpreti del torneo. Spinta, qualità e discreto feeling con la zona bonus.

H. Chalanoglu 10 – Il 10 si sta prendendo il Diavolo. Altra perla che abbatte la Lazio. Dopo la quarantena nuovo Milan e nuovo Chala.

S. Fofana 11 – Dopo la grandissima prova all’Olimpico altro strappo da centrocampista totale. Inserimento per il vantaggio e assist per Lasagna. 11 dice il totale, da sballo.

E. Pulgar 13,5 – Si ripresenta dal dischetto e l’esito è sempre lo stesso. Doppietta e 6 su 6 in campionato.

K. Linetty 14 – La doppia che non ti aspetti arriva al Marassi. In un tempo Linetty sale a 14 in pagella, chi lo ha in rosa grida al miracolo.

D. Berardi 11 – 11 come i gol segnati in campionato e come la fanta pagella. Finalmente arriva quella continuità che mancava.

L. Muriel 10 – Per lui sono 16 in campionato, spesso partendo dalla panchina. È il capocannoniere dei suoi, molto più che un bomber di scorta. Quando parte è imprendibile, un po’ come la sua Atalanta. Fenomeno.

L. Insigne 10,5 – Lorenzo è tornato leader. Grazie alla cura Ringhio si è ripreso Napoli e il Napoli, ieri altra prestazione stellare, con gol abbagliante. Alla Del Piero, scarabocchia l’incrocio dei pali. Lorenzinho.