Top11 33a giornata

S. Sirigu 7 – Un 7 che diventa 8 per il clean sheet e per le tante paratone alla Sirigu, finalmente.

C. Biraghi 10,5 – Pescato a sorpresa, cala il jolly. All’ultima partita della giornata ti fa gridare al miracolo, un 10,5 insperato che vale oro.

C. Bremer 10 – Affonda di nuovo il Grifone, come all’andata. Ormai solidissima certezza del Toro e dei fantallenatori.

A. Sandro 10 – Quando attacca la spina e sta bene, c’è e si fa sentire. Difende e spinge, e attacca benissimo il primo palo per un punto che vale oro per la signora. Finisce la gara da capitano, che sia uno stimolo in più per questo finale.

H. Calhanoglu 12,5 – È il vero trascinatore ormai del Diavolo. Ha trovato una condizione e una continuità mai avuta prima da quando è a Milano. Imposta, rifinisce, e conclude. Altro assist più gol e bonus a valanga. Uno dei più in forma del torneo.

F. Chiesa 11,5 – Mancava all’appello tra i migliori della classe da troppo tempo. Arrivano bonus in coppia anche per lui. Gol più assistenza che valgono un tanto atteso voto in doppia cifra. Era ora.

R. Malinovskyi 13 – Ha stravolto il mondo Atalanta. Ormai un titolarissimo, e il perchè è nel suo piede mancino. Quando calcia il prato trema. Altra perla, terra – aria contro il Brescia più doppio assist. Abbonamento facile anche per lui alla zona bonus.

M. Pasalic 17,5 – Il top tra i top però è l’ex Milan, che si traveste da centroavanti e firma la prima tripla in serie A. Un 17,5 da sballo, che ti fa vincere praticamente da solo. Da infarto.

F. Bonazzoli 13,5 – Si è svegliato il talentino. Sulle orme dello zio Quaglia, il baby bomber sta trovando un grandissimo feeling con il gol. Prima doppietta in blucerchiato con due firme d’autore. Prima botta secca da fuori, poi in spaccata come il suo capitano che dalla panchina applaude.

A. Sanchez 11,5 – A suon di prestazioni si sta meritando la riconferma. Altra grandissima prova, gol a parte. È punto di riferimento costante per i compagni e anche per Conte.

A. Belotti 11,5 – Settimo canto consecutivo del Gallo che non ha più abbassato la cresta. Primo giocatore nell’era dei 3 punti a andare in gol per 7 volte di fila. Ti sta trascinando alla vittoria.