Donnarumma 9 – due interventi straordinari su Quagliarella, il  rigore neutralizzato (il quarto stagionale) a Maroni: ennesima prestazione da fenomeno, in attesa del rinnovo. Un 9 in pagella da vittoria al fanta.

Milenkovic 10 – Secondo gol di fila, quinto in serie A. L’urlo che ti porta in paradiso. 

D’ambrosio 10 – Danilone c’è sempre. Apre le marcature contro il Napoli per un + 3 da miracolo. 

Smalling 10 – Ormai vero leader e faro della difesa giallorossa. Prende l’ascensore contro il Toro e firma il quarto gol della splendida stagione. 

Kulusevski 10,5 – Raggiunta la doppia cifra per questo talento enorme. Il quinto Under 21 nella storia della serie A a riuscirci. Anche lui uno dei migliori fantacolpi in assoluto. 

Gomez 10 – Tunnel, dribbling, gol. Giocatore di livello mondiale ormai. Senza esagerare. Torna al gol dopo un girone ma voti altissimi per  tutto il torneo. Centrocampista da favola. 

Chiesa 17 – Decide di farti vincere il campionato con una giornata d’anticipo. Triplo chiesa e si vola. Sta tornando il fenomeno di qualche mese fa. 

Chalanoglu 11 – deve aggiornare il suo ruolino: 6 gol (9 totali ) e 6 assist dopo il lockdown.  E’ il primo centrocampista rossonero a prendere parte ad almeno un gol per cinque partite consecutive  di Serie A da Kaká nel maggio 2008. È lui che dopo la quarantena ti sta trascinando. 

Di Carmine 13,5 – Doppietta e 8 gol in campionato. La punta di scorta che ti salva una stagione. 13,5 da sballo. 

Caputo 13,5 – 21 per lui, attaccante purissimo e cena con l’idolo Del Piero offerta. Mezza Italia invece gode con Ciccio l’immortale. 

Ibrahimovic 15 – 15 in pagella, a 39 anni. Ha ragione lui quando dice che si sta solo riscaldando. I fuoriclasse non hanno età, e lui lo è come pochi altri nella storia di questo sport. Altra doppietta, più assist, 9 in 17 presenze. ALIENO.