TOP11 – 6a giornata

Arrivano come sempre i migliori della classe. Ecco la nostra Top11 della sesta giornata. Tripla doppia in avanti, Cristiano Is back!

Consigli 6,5 – Primo clean sheet e forse nella partita più difficile di questo avvio di stagione. Il Sassuolo gioca e diverte davanti, ma anche in porta ha le sue certezze.

Spinazzola 10 – Finalmente corre, salta, dribbla e segna. Contro la Viola trova il suo secondo gol in carriera in A, per un titolatissimo ormai di fonseca.

Bremer 10 – Il vizietto non lo ha perso mai. Ogni tanto sui corner Bremer si iscrive alla festa, come contro la Lazio per un bonus da follia.

Dimarco 9 – Il Verona è ormai una solidissima realtà del nostro torneo. Di Marco vuole partecipare alla favola con il suo solito mancino educatissimo.

Soriano 10 – avvio di campionato da top della categoria. 4 gol già per il 10 del Bologna, stesso numero sulla sua pagella. E non è il primo. E non sarà l’ultimo

Kessiè 10 – Da due anni un giocatore nuovo. Domina il centrocampo del diavolo e con Ibra ha un intesa da scudetto. Piazzato che spacca l’incrocio e via al secondo bonus stagionale.

Barak 13,5 – Arrivi al lunedì senza speranze ma Barak ti stravolge la giornata con una doppietta da infarto. Chi lo ha contro ancora non ci crede. Chi lo ha messo decolla.

De Paul 10 – arriva il primo penalty dopo 35 giornate per l’Udinese. E Rodrigol trasforma e inizia la contabilità personale.

Barrow 14 – Apre il festival delle doppiette il nuovo bomber del Bologna. Musa ha la doppia cifra abbondante nelle gambe. 9 gol lo scorso anno da gennaio, già 3 adesso. Può diventare un titolare fisso nei vostri tridenti.

Gervinho 13,5 – Appena vede Neroazzurro mette la freccia, lui che freccia ci è nato. Scappa due volte alla prima linea interista e porta a casa un + 6 a San siro da cinema. Fiducia guadagnata.

Ronaldo 13,5 – Infinito. Spaziale. Cannibale. Dopo 20 giorni di stop causa covid, entra e cambia l’atmosfera non solo la partita. In 10 min chiude la partita e riavvia la stagione della signora e di chi lo stava aspettando. Alla prima palla sdraia Provedel e segna a porta vuota. Poi primo cucchiaio in carriera dal dischetto e fanno 5 gol in 3 partite. Tutti avvisati, CRISTIANO IS BACK.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *