handanovic-guida-asta-fantacalcio-portieri-tuttofanta

Come ogni anno arrivano i nostri consigli per gestire al meglio l’asta del fantacalcio. Qui i portieri analizzati per fasce, ecco su chi puntare.

PRIMA FASCIA: Handanovic, Szczesny, Donnarumma

I top sono sempre loro, Handanovic e Szczesny. Il fortino Inter quasi sicuramente si ripeterà, le difese di Antonio Conte hanno sempre preso pochissimi gol, basta analizzare i dati, miglior difesa del campionato con solamente 36 gol subiti, in più il portiere sloveno è una garanzia da anni al fantacalcio. Sarà sicuramente il portiere più pagato della tua lega nonostante gli anni passino, qualche acciacco ci può stare ma se sta bene gioca 38 partite. Discorso leggermente diverso per la Juventus, con il sistema di gioco offensivo di Sarri ha subito 43 gol. Pirlo resta un’incognita ma la cosa certa è che il reparto difensivo è solido con De Ligt sempre più leader e un Demiral in totale ascesa. Szczesny è inoltre un ottimo portiere che ha dimostrato di poter fare la differenza in diverse partite, costa qualche credito in meno di Handanovic ma occhio a Buffon che giocherà qualche partita per farlo rifiatare. Nel terzo gradino del podio c’è Donnarumma, l’anno scorso ha tenuto a galla più volte la porta rossonera con parate super, è la terza scelta perché la difesa del Milan è meno solida rispetto alle altre due e quasi certamente prenderà più gol. Gigio non si discute, para rigori e anche molti clean sheet, toccasana per chi ha il bonus porta inviolata.


SECONDA FASCIA: Strakosha, Ospina/Meret, Gollini

Se non riuscite a mettere le mani su quei tre potete contare su di loro. La Lazio nello scorso campionato è stata la seconda miglior difesa del campionato con 42 gol subiti, uno in meno della Juventus, ovviamente non siamo certi si possa ripetere ma il reparto è solido e la difesa a tre collaudata da Inzaghi promette bene. Strakosha è un buon portiere ma con qualche amnesia di troppo, tutto sommato è un usato sicuro, vi consigliamo di prenderlo in coppia con Reina che sicuramente giocherà qualche partita soprattutto in prossimità della Champions League. La porta del Napoli resta un’incognita, Gattuso preferisce Ospina che può impostare da dietro, Meret non ci sta a fare la riserva e potrebbe anche partire, ad oggi il titolare lo fa il colombiano, ma bisogna prenderli obbligatoriamente entrambi. Gollini probabilmente è il miglior portiere rapporto qualità-prezzo, non ha l’appeal della big e quindi lo pagherete meno degli altri. L’Atalanta prende più gol rispetto alle altre squadre (48 nell’ultimo campionato) con pochi clean sheet ma Gollini risulta spesso decisivo con ottime parate che gli garantiscono dei buoni voti in pagella.

TERZA FASCIA: Musso, Cragno, Mirante/Pau Lopez, Dragowski, Sirigu

Ottime alternative low cost. Musso resta una buona scelta, non fatevi ingannare dallo scorso anno, ha fatto un campionato fantastico ma difficilmente si ripeterà, non per le sue indubbie qualità ma la difesa friulana non convince, occhio a non strapagarlo. Il Cagliari sta rinforzando il reparto arretrato e Cragno è un ottimo portiere, l’anno scorso ha iniziato a giocare da metà campionato a causa di un infortunio, quest’anno parte titolarissimo ed’è una buona alternativa. Capitolo Roma complesso, Pau Lopez non convince, la dirigenza vuole piazzarlo magari in prestito con diritto per poi puntare su un altro nome ma il tempo stringe. Non è da escludere una titolarità di Mirante, il ballottaggio si ripeterà per tutto il campionato, vanno presi obbligatoriamente in coppia. Dragowski ha fatto discretamente bene lo scorso anno, può essere una valida alternativa, occhio a Terracciano che a fine campionato si è messo in mostra con ottime prestazioni. Discorso diverso per Sirigu, l’anno scorso probabilmente il peggior acquisto possibile al fantacalcio, strapagato in alcune leghe con 68 gol subiti, la difesa del Torino potrebbe fare ancora acqua, ma con Giampaolo può trovare la quadratura giusta, Sirigu resta un ottimo portiere e sicuramente sarà impossibile fare peggio dello scorso anno.

QUARTA FASCIA: Silvestri, Consigli, Sepe, Audero, Perin, Skorupski

Fascia prevalentemente da secondo/terzo slot. Silvestri buon portiere ma quasi sicuramente non ripeterà le prestazioni del secondo anno, il Verona ha cambiato tanto e potrebbe partire anche Kumbulla. Consigli usato sicuro, può portare qualche bonus ma il rischio che prenda gol praticamente ogni partita è concreto, buon gregario. Il Parma cambia allenatore e quindi idea di gioco, l’idea è offensiva e la difesa potrebbe risentirne rispetto agli anni passati ma Sepe resta consigliato. Le genoane ripartono dopo un campionato complicatissimo, 73 i gol subiti dal Genoa e 65 per la Sampdoria che con l’arrivo di Ranieri ha consolidato il reparto arretrato e ha subito molti meno gol, quindi si può puntare su Audero. Discorso diverso per il Grifone, Maran proverà a dare solidità alla difesa ma molto dipenderà dal mercato, Perin sarà titolare e come terzo slot può andare bene. 65 gol subiti dal Bologna lo scorso anno, Skorupski però ha fatto il suo e anche quest’anno può essere preso a pochissimi crediti per una totale garanzia di titolarità.

QUINTA FASCIA: Zoet, Cordaz

Portieri da evitare, due neopromosse che sicuramente faranno fatica a mantenere la categoria. Si possono tenere in considerazione in caso di leghe numerose, consigliato più Cordaz di Zoet.

SORPRESE LOW COST: Buffon, Reina, Montipò

Le alternative low cost che potrebbero rivelarsi delle vere e proprie sorprese al fantacalcio sono i secondi portieri. Buffon e Reina potrebbero giocare in prossimità della Champions ed accumulare 5-6 presenze in questo campionato. Parentesi per Montipò, portiere da prendere ad 1 credito e che può sorprendere.


KIT completo per l’asta:

Guida Portieri;
Guida Difensori;
Guida Centrocampisti;
Guida Attaccanti;
Rigoristi;
Formazioni-tipo;
Tabella trasferimenti;

Calciatori in coppia.